I Criteri Ambientali Minimi (CAM) per l’Edilizia sono i requisiti ambientali definiti dal Ministero dell’Ambiente e resi obbligatori dal  Codice dei Contratti Pubblici (D.Lgs. N° 50 del 18.04.2016) per le varie fasi di appalto e rendicontazione nei processi di progettazione, realizzazione e uso degli asset immobiliari. Lo scopo è volto ad individuare il minor impatto ambientale dei Sistemi Edificio anche mediante la scelta e prescrizione di prodotti sostenibili in una logica di ciclo di vita del beni immobiliare.

L'entrata in vigore del Codice dei Contratti ed il recente Decreto MATTM dell’11.10.2017 hanno introdotto l'obbligo per le stazioni appaltanti dì inserire nella documentazione progettuale e di gara, le specifiche tecniche inerenti ai  «Criteri ambientali minimi per l’affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici»  che  fanno parte integrante del Piano d’Azione per la sostenibilità ambientale dei consumi della pubblica amministrazione, PAN GPP di cui al Decreto Interministeriale 11.04.2008.
Tali novità normative, vista la loro rilevanza, impongono un approfondimento tecnico per gli addetti ai lavori, in particolar modo per quel­le figure del processo edilizio che si occupano di lavori pubblici.

Il CAM Edilizia impone ai partecipanti alle gare pubbli­che metodi di rendicontazione del proprio operato sia in fase di partecipazione sia in fase di esecuzione identi­ficando due possibili modalità alternative: il primo me­diante definizione di singole relazioni tecniche per ogni requisito, il secondo mediante il ricorso a sistemi di ren­dícontazione e certificazione delle prestazioni dell'edi­ficio secondo schemi e/o protocolli di rating quali ad esempio quelli del protocollo LEED-GBC.
Le novità introdotte in termini di progetta­zione sostenibile impongono la necessità di un approfondimento in materia oltre che la  valutazione dì alcune soluzioni tecnologiche in risposta alle varie tematiche da risolvere. Il Seminario, attraverso i diversi punti di vista dei relatori, vuole for­nire una trattazione ampia e coordinata della materia completata con esempi pratici e l’analisi di alcune soluzioni tecnologiche in rispo­sta alle varie tematiche da affrontare e risolvere.
Tipo Seminario
Settore Costruzioni (Edile, Strutture)
Luogo Politecnico di Milano Auditorium
Regione Lombardia
Comune Milano
Provincia Milano
Indirizzo Viale Romagna, 62
Responsabile Scientifico Ing. Bruno Finzi
Organizzatore Ordine Ingegneri Provincia di Milano
Informazioni Richiedi Informazioni
Durata 4 ore
Frequenza minima 4 ore
Costo (IVA esclusa) 65,00€
Costo iscritti Ordine Ingegneri Milano (IVA esclusa) 41,00€
Costo Soci ATE, ICMQ, GBC (IVA esclusa) 41,00€
CFP 3
Iscrizioni Chiuse
mercoledì, 10 ottobre 2018
Inizio14:00
Fine18:00
Programma
Ore 13:45 - Registrazione dei partecipanti
Ore 14:00
Criteri Ambientali Minimi : inquadramento normativo. 
Come affrontare le problematiche connesse alla verifica di conformità.
Dott. Sergio Saporetti - MATTM, Ministero dell‘Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Direzione Clima ed Energia - Divisione II clima e certificazione ambientale

Ore 15:00 
La trasformazione degli acquisti nella PPAA: dai CAM Edilizia ai  Protocolli Energetico-Ambientali
Ing. Marco Mari  - Vicepresidente GBC Italia

Ore 15:45
Implicazioni negli appalti e predisposizione di disciplinari di gara tipo. Descrizione di casi pratici.
Dott. Alberto Prampolini - Unione Bassa Reggiana

Ore 16:30  -  Coffee Break

Ore 16:45 
Il CAM edilizia e le certificazioni utili per i componenti edilizi.  
Ing. Manuel Mari - ICMQ S.p.A.

Ore 17.30
Certi?cazioni dei sistemi di gestione e marcatura CE dei prodotti .
Ing. Igor Menicatti - ICMQ S.p.A.

Ore 18.00  - Dibattito  e  Conclusione

Apertura Iscrizioni20/09/2018 12:00
Termine Iscrizioni10/10/2018 09:00

Siamo spiacenti le iscrizioni al corso si sono chiuse il 10/10/2018 alle 09:00
Sei già iscritto?
Puoi controllare lo stato della tua iscrizione (in attesa di conferma, in attesa di pagamento, attiva) o caricare la conferma di pagamento accedendo alla tua area personale.