USO DI SISTEMI DI PROTEZIONE CATODICA E ALTRE PROTEZIONI AGGIUNTIVE

La durabilità delle opere in calcestruzzo armato, e in particolare la corrosione delle armature, è stato un tema poco conosciuto fino agli anni ’60. A partire dalla seconda metà degli anni ’70 e poi soprattutto negli anni ’80 e ’90 l’argomento è stato studiato, approfondito e razionalizzato e tutto questo lavoro ha portato alla comparsa di linee guida (CEB, Bulletin No.183, 1992) e normative (EN 206, Eurocodice 2). Anche l’ultimo aggiornamento delle “Norme tecniche per le costruzioni”, (DM 17 gennaio 2018 – GU del 20 febbraio) introduce in modo esplicito al cap. 2 “Sicurezza e Prestazioni attese”, nei “Principi fondamentali” (2.1) la durabilità tra i requisiti da soddisfare in una progettazione e ad essa viene dedicato   per   la   prima   volta  uno  specifico  e  nuovo articolo (2.2.4).

Le principali cause di corrosione delle armature sono la carbonatazione del calcestruzzo e la penetrazione dei cloruri. È noto che per prevenire questi fenomeni è opportuno realizzare un calcestruzzo di ottima qualità in relazione all’aggressività ambientale; di fondamentale importanza sono i controlli, da effettuare sia durante l’esecuzione dell’opera sia successivamente mediante ispezioni e monitoraggio, che consentono una corretta programmazione e realizzazione della manutenzione.

Sono anche disponibili sistemi di protezione aggiuntiva che diventano interessanti quando la struttura che si realizza ha una vita di servizio superiore ai 50 anni, oppure in presenza di ambienti fortemente corrosivi. Tra queste tecniche meritano un cenno l’uso di armature resistenti a corrosione, come acciai zincati o acciai inossidabili, l’uso di inibitori di corrosione, l’applicazione di rivestimenti sulla superficie del calcestruzzo, sia di tipo cementizio che polimerico, l’impiego della protezione catodica.

La giornata di studio, prima di una serie in programmazione – dopo un inquadramento generale del tema - approfondisce l’impiego della protezione  catodica quale tecnica utilizzata sia per prevenire l’innesco della corrosione su opere nuove, sia per controllare i fenomeni corrosivi in atto su opere già soggette a corrosione. Saranno illustrati i principi di funzionamento e i criteri di protezione, i sistemi applicabili alle opere in calcestruzzo armato e i metodi monitoraggio. Questi temi saranno affrontati con lezioni tenute sia da docenti universitari ma anche da professionisti e da aziende che installano, gestiscono e monitorano tali impianti

Tipo Seminario
Settore Costruzioni (Edile, Strutture)
Luogo Politecnico di Milano Sala Auditorium
Regione Lombardia
Comune Milano
Provincia Milano
Indirizzo Via Pascoli 53
Responsabile Scientifico Ing. Bruno Finzi
Organizzatore Ordine Ingegneri Provincia di Milano in collaborazione con ATE
Informazioni Richiedi Informazioni
Durata 6 ore
Frequenza minima 6 ore
Costo (IVA esclusa) 74.00€
Costo iscritti Ordine Ingegneri Milano (IVA esclusa) 49.00€
Costo SOCI ATE E APCE (IVA esclusa) 49,00€
CFP 5
Iscrizioni Aperte
giovedì, 25 ottobre 2018
Inizio09:30
Fine18:00
Programma
9.00 Registrazione dei partecipanti

9.10 Saluti ed introduzione alla giornata
Ing. Donatella Guzzoni, Ing. Vincenzo Mauro Cannizzo, Prof. Marco Ormellese

9.30
La corrosione nel calcestruzzo: carbonatazione e cloruri - Prof.ssa M. Carsana
I sistemi di protezione dalla corrosione: armature, inibitori, rivestimenti, protezione catodica - Prof. M. Gastaldi

10.40 Coffee break

11.00
La protezione catodica (PC): principi e criteri - Ing. M. Cattalini
Sistemi di PC nel calcestruzzo e monitoraggio degli impianti - Prof.ssa E. Redaelli
13.00 La protezione dielettrica dei cavi di post - ensione Ing. C. Prevedini

13.30 Pausa Pranzo

14.30
Sistemi anodici e principali applicazioni di campo - Ing. S. Tremolada
Monitoraggio della corrosione e della protezione catodica - Ing. P. Marcassoli
Applicazione di sistemi di protezione catodica con anodi galvanici - Ing. F. Laino
Prevenzione e protezione catodica di un elemento in calcestruzzo armato autostradale - Dott.ssa E. Barbaresi

16.30 tavola rotonda

17.00 chiusura del workshop
Apertura Iscrizioni20-09-2018 12:00
Termine Iscrizioni24-10-2018 12:00

Iscriviti ora
Sei già iscritto?
Puoi controllare lo stato della tua iscrizione (in attesa di conferma, in attesa di pagamento, attiva) o caricare la conferma di pagamento accedendo alla tua area personale.