Il ruolo delle Stazioni Appaltanti alla luce del Codice degli Appalti Pubblici e del DM 560/2017

Il quinquennio 2019-2025 diventa un orizzonte temporale fondamentale nell’adozione della metodologia BIM da parte delle stazioni appaltanti pubbliche, in questo lasso di tempo, infatti, viene imposta dal DM560/2017 l’obbligatorietà nell’adozione di “metodi e strumenti elettronici specifici quali quelli di modellazione per l’edilizia e le infrastrutture” con un criterio scalare basato sulla complessità e valore decrescenti delle opere da realizzare. Ai sensi del medesimo Decreto, le stazioni appaltanti pubbliche sono chiamate ad organizzarsi opportunamente al fine di affrontare la gestione digitale della commessa attraverso tre passaggi obbligatori: un piano di formazione del personale, un piano di acquisizione o manutenzione di software e hardware, un atto organizzativo.  
Il Seminario vuole rappresentare un’occasione di formazione e confronto finalizzato ad inquadrare le tematiche principali che direttamente o indirettamente incidono sul percorso di implementazione della metodologia BIM in una stazione appaltante pubblica. Saranno illustrati da esperti del settore gli ambiti di competenza ed influenza dell’information management quali le normative e le best practices nazionali ed internazionali, l’inquadramento della figura del RUP in un contesto digitale, i risvolti giuridici che una nuova metodologia di lavoro comporta e un focus sulle modalità di implementazione efficace della metodologia BIM in una PA e sul supporto che le odierne tecnologie danno allo sviluppo della commessa digitalizzata.
L’incontro è rivolto principalmente a funzionari e dirigenti delle stazioni appaltanti pubbliche.

Evento trasmesso in contemporanea in 2 sale: i posti non possono essere riservati e i primi 85 entreranno nella sala principale, i successivi nella seconda sala attigua

Tipo Seminario
Settore Costruzioni (Edile, Strutture)
Luogo Fondazione Ordine Ingegneri Milano
Regione Lombardia
Comune Milano
Provincia Milano
Indirizzo Viale A. Doria, 9
Responsabile Scientifico Ing. Bruno Finzi
Organizzatore Ordine Ingegneri Provincia di Milano
Informazioni Richiedi Informazioni
Durata 3,5 ore
Frequenza minima 3 ore
Costo (IVA esclusa) Gratuito
Costo iscritti Ordine Ingegneri Milano (IVA esclusa) Gratuito
CFP 3
Iscrizioni Chiuse
Posti rimanenti 9
mercoledì, 06 marzo 2019
Inizio09:30
Fine13:00
Programma
09:00  Registrazione partecipanti
09:30  Saluti iniziali e presentazione Seminario
Ing. Bruno Finzi – Presidente dell’ Ordine Ingegneri Milano 
Ing. Luca Ferrari ¬ Direttore Generale Harpaceas
09:45  Normative Nazionali ed Internazionali (UNI-CEN-ISO)
Ing. Paolo Odorizzi - Direttore Tecnico Harpaceas - Delegato nazionale presso Technical Committee 442 CEN
10:15 Il RUP negli appalti pubblici: le competenze sul Project Management e le interconnessioni con la metodologia BIM
Ing. Luigi Gaggeri - Presidente Commissione Project Management Ordine Ingegneri Milano 
11:00  Aspetti normativi e contrattuali della metodologia BIM
Avv. Andrea Versolato – Socio Studio Legale VBS  
11:30  Il percorso da seguire per l’adozione del BIM nelle Stazioni Appaltanti Pubbliche 
Ing. Alessio Bertella – Coordinatore Tecnico Servizi BIM Harpaceas
12:00  BIM e Digitalizzazione: tecnologie per la gestione e il controllo delle informazioni
Arch. Paolo Bertini – Direttore Settore Digital & BIM 
12:30  Domande e risposte
13:00  Conclusioni e fine lavori

Apertura Iscrizioni15/02/2019 17:00
Termine Iscrizioni06/03/2019 13:00

Siamo spiacenti le iscrizioni al corso si sono chiuse il 06/03/2019 alle 13:00
Sei già iscritto?
Puoi controllare lo stato della tua iscrizione (in attesa di conferma, in attesa di pagamento, attiva) o caricare la conferma di pagamento accedendo alla tua area personale.