Il calcestruzzo fibrorinforzato (FRC) presenta, in molte applicazioni strutturali, una serie di importanti vantaggi, a partire dalla possibilità di sostituire, almeno in parte, l’armatura convenzionale. Ciò implica un risparmio sui tempi di realizzazione e posa dell’armatura, in aggiunta ai tempi per i controlli della direzione lavori. Il FRC è poi particolarmente utile per il controllo del quadro fessurativo in quanto la presenza del fibrorinforzo riduce l’ampiezza delle fessure, portando notevoli vantaggi alla durabilità dell’opera.
La disponibilità di un nuovo materiale (FRC) a prestazione garantita rappresenta un grande vantaggio per i progettisti che potranno assumere (nei calcoli) specifici valori delle prestazioni del materiale che verranno poi trasmessi nelle prescrizioni progettuali.
L’ultima versione delle Norme Tecniche delle Costruzioni include il calcestruzzo fibrorinforzato (FRC) tra i materiali per la realizzazione di elementi strutturali. La normativa precisa che il FRC può essere realizzato con fibre di acciaio o materiale polimerico, purché siano marcate CE.
Tra le applicazioni verranno trattate le travi (soprattutto per aumentare la resistenza a taglio), le piastre e gli elementi prefabbricati.
Il FRC riveste particolare interesse applicativo anche nel rinforzo di elementi quali pilastri, pile da ponte, travi, impalcati etc, attraverso l’applicazione di un sottile rivestimento esterno che, oltre all’aumento della resistenza, consente anche di aumentare la durabilità dell’opera grazie alla ridottissima porosità della matrice cementizia e il forte contrasto allo sviluppo delle fessure.
Il seminario si propone di fornire le principali informazioni ed esperienze per la progettazione di elementi strutturali in FRC, in accordo con il D.M. 2018.
L’obiettivo è quello di permettere al progettista di saper scegliere il FRC più adatto alla specifica applicazione strutturale e saperlo usare per la progettazione degli elementi

Tipo Seminario
Settore Costruzioni (Edile, Strutture)
Luogo Fondazione Ordine Ingegneri Milano
Regione Lombardia
Comune Milano
Provincia Milano
Indirizzo Viale A. Doria, 9
Responsabile Scientifico Ing. Benedetto Cordova
Organizzatore Ordine Ingegneri Provincia di Milano in collaborazione con CTE
Informazioni Richiedi Informazioni
Durata 7 ore
Frequenza minima 6 ore
Costo (IVA esclusa) 150,00€
Costo iscritti Ordine Ingegneri Milano (IVA esclusa) 120,00€
Costo Soci CTE (IVA esclusa) 120,00€
CFP 6
Iscrizioni Aperte
Posti disponibili 35
Posti rimanenti 33
mercoledì, 19 giugno 2019
Inizio09:15
Fine12:30
Programma
9:00 Apertura segreteria e registrazione

9:15 Introduzione al corso
Giovanni Plizzari, Università degli Studi di Brescia

9:30 I calcestruzzi fibrorinforzati (FRC) nel D.M. 2018: il processo di qualificazione e le linee guida progettuali.
Giovanni Plizzari, Università degli Studi di Brescia

12:30 Pausa pranzo

mercoledì, 19 giugno 2019
Inizio13:30
Fine18:00
Programma
13:30 Applicazioni pratiche di FRC nel campo dell’ingegneria civile: struttura di ritegno per stabilizzare un pendio; progettazione di una platea di fondazione su pali; solaio per edificio residenziale.
Marco di Prisco, Presidente CTE

16:00 Pausa

16:30 Esperienze applicative e sperimentali nell’impiego del calcestruzzo fibrorinforzato.
Claudio Failla, Professionista in Milano

17:30 Discussione con i relatori e i partecipanti


18:00 Chiusura lavori

Apertura Iscrizioni13/05/2019 18:00
Termine Iscrizioni19/06/2019 18:00

Iscriviti ora
Sei già iscritto?
Puoi controllare lo stato della tua iscrizione (in attesa di conferma, in attesa di pagamento, attiva) o caricare la conferma di pagamento accedendo alla tua area personale.